Proctologo Paola Lolli
 
   
 

CONDILOMI ANALI

 
 

Cosa sono i condilomi anali?

I condilomi anali (detti anche creste di gallo) (Fig. 1) sono escrescenze che interessano la zona intorno all�'ano.
Legatura elastica emorroidi
Fig.1
Possono coinvolgere anche la pelle dei genitali (condilomi genitali). Dapprincipio hanno l�'aspetto di minuscole imperfezioni, forse come la testa di uno spillo, e possono crescere fino a diventare più grandi di un pisello. Solitamente non provocano dolore o fastidio. Il risultato è che i pazienti possono non rendersi conto di avere i condilomi.

Da cosa sono provocati i condilomi?

Sono provocati dal HPV (Papilloma virus umano) che è abbastanza contagioso. Questo significa che il virus è trasmesso da una persona all�'altra col contatto diretto, compresa l'attività sessuale.

Questi condilomi devono sempre essere portati via?

Si. Se non li si asporta i condilomi generalmente crescono di dimensioni e diventano sempre più numerosi. Inoltre è stato dimostrato che queste formazioni possono diventare cancri se non trattati per molto tempo.

Che cure sono disponibili?

Se i condilomi sono piccoli e localizzati solo nella pelle attorno all�'ano, possono essere trattati con dei farmaci che si applicano direttamente sulla loro superficie. Questo metodo, sebbene possa sembrare quello più semplice, in realtà deve essere effettuato con grande attenzione e precisione per evitare lesioni della cute normale che circonda i condilomi. Questo metodo solitamente richiede numerose applicazioni praticate regolarmente nel corso di numerose settimane.
Un'altra forma di trattamento consiste nella rimozione chirurgica dei condilomi. Questo solitamente si esegue in anestesia. Secondo il numero dei condilomi da rimuovere la procedura può essere praticata in regime di day surgery. A seguito dell�'intervento può esserci fastidio o dolore e possono essere necessari analgesici. Può essere necessaria una medicazione a seconda della sede e delle dimensioni dei condilomi.

Una sola seduta può risolvere il problema?

In molti casi: no. Anche se, col trattamento chirurgico, vengono asportati in una sola volta tutti i condilomi esistenti, molti pazienti ne sviluppano altri dopo l�'intervento. Questo succede perchè i virus che provocano i condilomi possono vivere nascosti nei tessuti che mantengono un aspetto normale per più di 6 mesi o più a lungo prima che si sviluppino altri condilomi. I nuovi condilomi solitamente originano dal virus che era già presente nei tessuti, questi non sono recidive dei condilomi già asportati.

Per quanto tempo si devono eseguire i controlli?

Le visite di controllo sono necessarie per alcuni mesi dopo che l�'ultimo condiloma è stato rimosso per essere certi che non se ne formino altri.

Cosa bisogna fare per evitare di avere nuovamente i condilomi?

In alcuni casi, i condilomi possono ripresentarsi dopo una rimozione completa perchè il virus che causa i condilomi spesso resta presente nella pelle. Quelli seguenti sono suggerimenti che possono aiutare ad evitare la ricaduta e la reinfezione.
Eseguire i controlli postoperatori per essere sicuri che �la pulizia� sia stata completa.
Astenersi da rapporti sessuali con portatori di condilomi anali o genitali. Siccome molte persone non sono consapevoli di essere affette da questa malattia, l�'astinenza sessuale o la limitazione dei rapporti sessuali con un solo partner può ridurre l'esposizione al contagio virale che causa questi condilomi. Come precauzione il vostro partner dovrebbe sottoporsi ad una visita di controllo anche se non ha sintomi.

PAOLA LOLLI | PROCTOLOGIA

MAIL info@paolalolliproctologia.it
TEL 347/3671336
P.IVA 04020380236
Privacy Policy
Cookie Policy
Dott.sa Paola Lolli
si assume la piena responsabilità e garantisce l'accuratezza delle informazioni contenute in questa sezione.